Frese per Alluminio e Plexiglass

Tagli il plexiglass o il policarbonato con le frese? Leggi subito!

Ciao Fresatore,

oggi evado dal mio argomento preferito, la fresatura del legno, per parlarti di un tipo di lavorazione molto particolare: il taglio di pannelli di plastica di piccolo spessore, prevalentemente fogli di plexiglass e di policarbonato da 3mm.

Avrai già capito che questa lavorazione è collegata alle nuove misure di prevenzione per il covid-19 (o corona virus), che prevedranno la presenza di divisori o paratie fra i tavolini dei ristoranti ed in altri locali simili.

Non voglio soffermarmi sul fatto che sia giusto o no…anche perché la mia opinione in questo argomento conta poco e niente…ma voglio invece darti dei suggerimenti molto utili per il taglio di questi pannelli così sottili.

Due dei miei clienti durante questa settimana si sono “lamentati” per aver spezzato la fresa durante la fresata e l’esclamazione di entrambi è stata:

Ma come può spezzarsi la fresa per tagliare un foglio di soli 3mm?

Apparentemente la domanda sembra lecita…in effetti 3mm sono pochi…ma la risposta è tutt’altro che banale.

Procediamo per gradi.

I clienti in questione hanno fresato con la P301.040.4D, una fresa specifica per la plastica con diametro 4mm e rivestimento esclusivo in polvere di diamante. La finitura del taglio era eccellente…ma come mai si sono rotte?

Premetto che in entrambi i casi noi di Fraiser abbiamo verificato il rispetto dei parametri di lavoro (richiedili sempre scrivendo un’email a assistenza@fraisetools.com) e lo stato di pulizia e manutenzione dei pantografi, mandrini e pinze elastiche, che sono tutti aspetti fondamentali per evitare rotture…e devo ammettere non abbiamo riscontrato dei gravi problemi.

Ma allora le frese sono difettose?” starai pensando…

E invece no, le frese sono senza difetti costruttivi, l’aspetto interessante da notare è invece la loro lunghezza che è ben di 70mm a fronte di un diametro di soli 4mm.

Ma allora avete sbagliato a progettarle?” starai pensando…

E anche questa volta la risposta è no…queste frese per la stragrande maggioranza delle applicazioni vanno benissimo, il problema si ha invece quando lo spessore da tagliare è molto piccolo e capisco che è contro intuitivo ma cercherò di spiegartelo in modo semplice.

Quando una fresa lunga e sottile si trova a ruotare a 18000 giri/min. e non ha il “vincolo” o “sostegno” dello spessore adeguato del pezzo da fresare, inevitabilmente si mette a vibrare e queste vibrazioni, che sono invisibili ad occhio nudo ma hanno una frequenza molto elevata, portano alla rapida rottura della fresa!

Se i miei due clienti avessero utilizzato una fresa più compatta come la A302.040.6D o la P302.040.4D, sicuramente avrebbero completato il lavoro senza problemi e con il livello di finitura desiderato.

La morale del messaggio è: se devi fare una lavorazione “particolare” per la prima volta, chiedi sempre il parere degli esperti! E se anche tu devi tagliare i fogli di plexiglass o policarbonato, trovi le frese specifiche qui (ultimi pezzi rimasti...vanno a ruba…poi dovrai aspettare):

FRAISER S.r.l. - Via Luigi Galvani, 7 – 61033 – Fermignano (PU) | P.IVA IT02623070410 | €10.000 i. v. | amministrazione@fraisertools.com | Copyright FraiserTools