Frese Diritte HW e HS per Elettrofresatrice

Cosa si intende quando si parla di frese dritte in metallo duro (HM) o acciaio (SP)?

Le frese diritte in metallo o acciaio sono tutte quelle frese che hanno la parte del tagliente verticale o orizzontale, appunto, diritta.

Il tagliente dritto, a sua volta, può essere leggermente inclinato (obliquo) e serve per lavorare molto più dolcemente il legno permettendo alla tua fresa di “mangiare” in modo diverso rispetto alle altre mille frese presenti nel mercato, rendendo la tua fresata più liscia e senza ombra di dubbio con molte meno bruciature.

Quest’ultimo tipo di tagliente, chiamato “tagliente assiale”, è l’unico da noi adottato nelle nostre frese, un punto fisso per una robusta Fraiser

Come riconosco quelle in metallo duro HM da quelle in acciaio SP?

Le frese dritte in metallo duro, anche dette frese in widia – HM, spuntano subito all’occhio per la loro placchetta saldobrasata, cioè che la parte tagliente della fresa (riconoscibile perché di colore diverso rispetto al corpo) è saldata al corpo in acciaio.

Diversamente, le frese dritte in acciaio SP, hanno il tagliente dello stesso materiale del corpo dell’utensile e lo si può riconoscere, oltre alla mancanza della saldatura sul tagliente, anche dal minor peso della fresa stessa.

Se vuoi approfondire di più l’argomento clicca qua e si aprirà un articolo che ho scritto nel blog dove parlo di come scegliere una fresa e, dentro, ci sono anche le spiegazioni dettagliate dei tipi di materiale.

Come vengono utilizzate ?

FR.101 – Frese per rifilare con cuscinetto – metallo duro

Si utilizza per il classico rifilo del bordo, per pulire il legno e renderlo diritto. Viene utilizzata anche per “copiare il legno”, avendo infatti il cuscinetto può benissimo seguire una guida (fissa o con la dima FR. OX) (link)

FR.102/FR.103/FR.106 – Frese a taglienti diritti per canali – serie corta e serie lunga – metallo duro

Vengono utilizzate per fare dei canali nel legno, anche chiamate le “frese per tagliare il legno” dagli artigiani veterani del mestiere. Il legno viene scavato dalla fresa e l’entrata può essere sia dal fianco che direttamente dall’alto seguendo delle particolari tecniche (sono spiegate bene nella Guida gratuita).

FR.104 – Fresa per mortasare – metallo duro link

Come nelle frese a taglienti diritti per canali, anche con questa fresa si può effettuare un canale o tagliare il legno, l’unica differenza è che ha un diametro maggiore ed è particolarmente indicata per fare delle “sedi”, cioè spianare il lego per creare delle basi solide e lisce.

FR.105 – Fresa a gradino – metallo duro

Generalmente usata per creare velocemente delle battute per antine (cioè gli sportelli dei mobili, la parte che si apre) e per tutto ciò che si può fare con una fresa dritta e il suo cuscinetto (copiare legno, incastro a gradino e tanti altri). 

FR.108/FR.109 - Fresa per mortasare con rompi truciolo destra e sinistra – acciaio super resistente

Sono frese per mortasare, quindi sempre per fare dei canali per legno, sedi per cerniere e spianare il legno, in acciaio (di conseguenza durano meno del widiam, perdendo più facilmente il “filo” del tagliente) e sono create per essere montate su macchine combinate con attacco della pinza elastica da 16 o 13 mm.

FR.110 – Fresa HW per incastro LAMELLO – metallo duro

È una fresa diritta generalmente montata su fresatrici orizzontali e serve per fare degli “scavi” semi-circolari nel legno per inserire poi una linguetta, chiamata anche biscotto, utile per giuntarlo ad un altro pezzo con lo stesso semicerchio.

FR.111 – Fresa HW per incastri regolabili – metallo duro

Fresa per toupie o per pantografi grandi, serve per fare dei vari scavi nel legno orizzontalmente. Regolabile tramite degli “anelli” di acciaio, che sono degli spessori che si mettono in mezzo alla fresa, si può aumentare o ridurre lo spessore da tagliare.

FR.112 – Fresa a disco per piccoli incastri – metallo duro

Fresa da inserire su mandrini FR.954, è una piccola fresa a disco indicata per fare degli incastri e delle scanalature (una fresata orizzontale nel legno, un piccolo toupie con il vostro pantografo)

Caratteristiche tecniche

 

1 – Cuscinetto a sfera in acciaio super resistente, radiale ad una corona di sfere in grado di garantirti in ogni lavorazione una scorrevolezza liscia e senza inceppi.

2 – Rivestimento in BLK, contrariamente alla verniciatura il rivestimento è frutto di un trattamento termico ed ultrasuoni, garantisce una miglior robustezza e una longeva scorrevolezza, specificamente per il legno.

3 – Finitura a specchio, per un tagliente affilato con speciali gradi, permettendo una durata del “filo” 3 volte superiore a quasi tutte le altre affilature, e Angolo assiale, favorendo un contatto continuo con il legno durante la lavorazione per una lavorazione pulita e non strappata.

4 – Design anti-contraccolpo, per un maggiore senso di sicurezza durante l’avanzamento dell’utensile, in grado di farti fresare in tutta tranquillità.

5 – Corpo in acciaio super-resistente e tagliente in metallo duro di tungsteno in micro-grain certificato, per una massima robustezza e una lunga durata della tua fresata

Concludendo

La fresa dritta in metallo e acciaio è una fresa adatta per utilizzi di tutti i giorni ed è molto versatile grazie al suo costo trattenuto e la sua versatilità

Una robusta Fraiser diritta in acciaio e metallo duro dura minimo 3 volte di più di un’alternativa economica grazie ai nostri materiali certificati e al nostro trattamento personalizzato

11 oggetto(i)

per pagina

11 oggetto(i)

per pagina