Scopri come eseguire una fresata perfetta, facendo diventare esclusiva e invidiabile la tua lavorazione.

Quante volte ti è capitato di rimanere a metà di una lavorazione perché non avevi l’utensile adatto?

Sei stanco di lavorare come Mastro Geppetto?

Vuoi portare il tuo business ad un livello avanzato, unico e speciale da far invidia alle ditte più esclusive del tuo settore?

Vuoi fare tutto questo direttamente da casa tua, dal tuo ufficio o dal tuo divano?

 

Bene, sei nel posto giusto!

Qua scoprirai come utilizzare le esclusive frese italiane a massima robustezza, in grado di farti realizzare una fresata perfetta, come quella dei migliori del tuo settore!

Proprio l’altro giorno stavo parlando con un mio amico che durante una lavorazione, in preda a un attacco di rabbia e delusione, è rimasto a metà del lavoro a causa della rottura delle frese che stava utilizzando.

Chiaramente lui sapendo della mia azienda e di tutto il lavoro che facciamo per far si che il cliente abbia sempre la guida giusta e adatta alla propria esigenza, ha chiesto una mia consulenza riguardo all’utilizzo del suo utensile.

Indovinate dove ha comprato la sua fresa? Naturalmente da un generalista importatore che ignora le tue vere esigenze ma pensa solo ad arricchire i suoi scaffali e le sue tasche.

Dopo una piacevole e informale chiacchierata in compagnia di qualche calice di vino (si, non so resistere al succo d’uva :D) gli ho spiegato come doveva utilizzare il suo utensile e quale faceva al caso suo, sconsigliandogli di accontentarsi della prima cosa che gli capitava sotto le mani.

Davide, questo è il suo nome, in quel momento era vulnerabile e se avessi colto l’occasione sarei riuscito a rifilargli anche una cotoletta alla milanese con la scusa che a stomaco pieno si lavora meglio.

Invece no, eravamo sul pezzo e con il semplice cambio di angolatura della fresa, da positiva e negativa, siamo riusciti a:

  • Eliminare un passaggio quindi risparmiare tempo
  • Ottenere maggiore sicurezza e stabilità grazie ad un minor sforzo di taglio quindi minor usura dell’utensile
  • Guadagnare un maggior numero di pannelli tagliati, risparmiando denaro
  • Effettuare una consegna anticipata con stupore e soddisfazione del cliente, che per questo ci ha ricontattati per altri lavori
  • Scatenare un passaparola di recensioni positive che ci ha permesso di accreditare l’immagine di Davide.

Non vi nascondo che ancora oggi Davide mi chiama per ringraziarmi e mi ribadisce sempre che, oltre ad aver trovato una fresa perfetta per le sue lavorazioni, ha capito come delle piccolezze invisibili all’occhio inesperto possano recarti così grandi benefici.

Combinando i miei consigli all’utilizzo delle nostre frese ha reso la sua lavorazione perfetta, se non migliore di quella che avrebbe ottenuto un leader mondiale del suo settore.

Come ho spiegato a lui e voglio spiegare anche a te, le frese Fraiser sono robuste e precise, utilizzandole potrai portare ad un livello davvero alto la tua lavorazione, questo anche grazie alla passione che mettiamo nel nostro lavoro e alla cura che riserviamo ad ogni singolo caso che ci capita tra le mani.

Partner affidabile e utensile adatto alla proprie esigenze sono i fattori fondamentali per svolgere al meglio il lavoro.

Ahimè ci sono tante persone pronte a truffarvi consigliandovi pessime soluzioni solo per il gusto di mettersi in tasca qualche spicciolo in più, e queste sono le stesse persone con le quali avete parlato al telefono prima dell’ acquisto e che erano apparse tanto gentili e premurose.

E tu?

Vuoi fare lo stesso errore che ha fatto Davide?

Scarica subito la guida gratuita per scoprire i 6 segreti della fresata perfetta cliccando qui .

Tutto quello che sapevi o che sai sulla tua fresa verrà approfondito mentre per molti di voi sarà tutto stravolto, in senso positivo ovviamente.

Nei prossimi articoli andremo nello specifico, troverai foto e video di guide rapide, spiegazione esclusive a prova bambino fatte direttamente da me.

Se vuoi saperne di più contattami pure senza impegno cliccando qui.

Alla prossima.

It’s a Fraiser generation.

Matteo

Commenta con Facebook

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.